LUCA CESA

Nasce ad Atripalda nel 1993. Inizia la sua preparazione classica e contemporanea all’età di dieci anni presso il “Centro Danza Body Line” diretto da Giusy Criscitiello. Nel 2010 a Roma, all’età di diciassette anni, vince il premio come miglior interprete, ottenendo inoltre da Cristina Bozzolini, Direttrice dell’Aterballetto e del Balletto di Toscana, una borsa di studio per entrare nella scuola di alta formazione a Firenze. Nel 2011, viste le sue lodevoli capacità la Direttrice lo invita a far parte della compagnia stessa, divenendo poi assistente di danza classica del Maestro e coreografo internazionale Eugenio Scigliano per i corsi superiori della “Scuola del Balletto di Toscana”. Entra subito a far parte del corpo di ballo nelle produzioni di repertorio: “Bella Addormentata”, “Bayadère”, “Paquita”, “Don Chisciotte” e molti altri. In seguito viene notato dal coreografo Fabrizio Monteverde che lo sceglie per “La Boule de Neige” nel ruolo di Gerard, divenendo così Solista.

Negli anni successivi interpreta i migliori ruoli, tra cui Albrecht in “Giselle” di Eugenio Scigliano, Paride in “Romeo e Giulietta” di Davide Bombana e si ritrova a lavorare con i grandi coreografi del momento. Viene invitato a numerosi festival e dal 2014 collabora con la compagnia “Dance Cyprus” in qualità di esecutore ed insegnante ospite. Dal 2016 è ballerino del “Ballet Preljocaj”, una delle compagnie di danza contemporanea più importanti al mondo. Nel 2017 è assistente del coreografo Davide Bombana per la nuova produzione “Galthea’s Myths”. Durante la sua formazione coreutica a Luca Cesa viene commissionato un lavoro come giovane coreografo a Vienna, ideando così la sua prima coreografia dal titolo “Sturm und Drang” un passo a due su musiche di Chopin per l’Europa Ballet, ottenendo ottime critiche. Nel gennaio 2018 viene chiamato in Svizzera come interprete italiano per il “Prix de Lausanne”. Sempre nel 2018 crea “Lamento” per il “Conservatorie de Musique et Danse” di Cluses (Francia). Sylvie Gailleton, Direttrice degli Affari Culturali della Città di Cluses, dopo il grandissimo successo ottenuto, lo invita a creare una nuova produzione intitolata “Shiver” un balletto che ha debuttato nell’aprile 2019 insieme a grandi coreografi come Hofesh Shechter, Christophe Garcia e Fabio Lopez.
Nel maggio 2019, il coreografo Damien Jalet lo vuole come ballerino per il nuovo film musicale “Anima” con Thom Yorke (Radiohead).
Il suo ultimo lavoro free-lance lo porta  in Arabia Saudita con “Leila, the Land of Imagination” spettacolo per la
“Riyadh Season” creato da Balich Worldwide Shows. Leader mondiale nella creazione e produzione di eventi specializzato nelle Cerimonie Olimpiche.

Nonostante i suoi impegni coreografici e le varie tournée, è insegnante ospite in molte compagnie e accademie europee.

Tutti i partecipanti a Moncalvo in Danza (studenti, docenti, tutor e staff) devono presentarsi al check-in con la documentazione dell’esito di tampone antigienico o molecolare NEGATIVO eseguito entro le 72 ore precedenti all’arrivo in struttura.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi