TRASPARENZA

Oggetto: Legge regionale 58/1978. Avviso pubblico di finanziamento per la promozione delle attività coreutiche. Assegnazione di contributo per l’anno 2018.

L’Amministrazione regionale, con determinazione dirigenziale n. 678/A2003A del 18.12.2018, “L.R. 58/1978 art. 6. Promozione delle attività coreutiche. Avviso pubblico di finanziamento per l’anno 2018 di cui alla D.D. 320/A2003A del 1 agosto 2018. Approvazione della graduatoria, assegnazione dei contributi a favore di soggetti privati e dei dinieghi motivati.” ha provveduto ad assegnare a codesta Associazione un contributo di € 20.200,00 a sostegno del progetto “Moncalvo in danza festival 2018”.

La graduatoria approvata mediante la suddetta determinazione dirigenziale è consultabile alla pagina web

http://www.regione.piemonte.it/cultura/cms/spettacolo/danza/contributi-e-modulistica.html, all’interno del paragrafo “Contributi 2018. Esiti dell’avviso pubblico”.

In ottemperanza a quanto previsto dalla legge 136/2010 “Piano straordinario contro le mafie, nonché delega al governo in materia antimafia” si comunica che il Codice Unico di Progetto d’investimento pubblico (CUP) assegnato all’iniziativa finanziata è il seguente: J57J18000250005

Ai sensi dell’Allegato 1 della deliberazione della Giunta regionale n. 58-5022 dell’8 maggio 2017 recante “Disposizioni in materia di presentazione dell’istanza, rendicontazione, liquidazione, controllo dei contributi concessi in materia di cultura, turismo e sport a decorrere dall’anno 2018. Approvazione”, il contributo verrà liquidato in due quote:

•   un anticipo, pari a Euro 9.696,00 d’ufficio;

•   un saldo sino alla concorrenza massima di Euro 10.504,00, ad attività concluse e 
rendicontate. 
La liquidazione di ciascuna delle due quote del contributo è subordinata all’acquisizione del Documento Unico di Regolarità Contributiva (DURC). 
I pagamenti delle quote di contributo sono subordinati alle effettive disponibilità di cassa. 


Si precisa che il contributo assegnato è vincolato alla realizzazione delle attività indicate nella relazione di progetto allegata all’istanza di assegnazione del contributo e non può essere utilizzato per altre finalità: eventuali violazioni comportano la rideterminazione o la revoca del contributo assegnato.

Le modalità di rendicontazione del contributo sono stabilite agli artt. 9, 10 e 11 dell’Allegato 1 alla sopra citata deliberazione della Giunta Regionale n. 58-5022 dell’8 maggio 2017, reperibile all’indirizzo:

http://www.regione.piemonte.it/cultura/cms/spettacolo/danza/strumenti-legislativi.html.

La modulistica necessaria per la predisposizione della rendicontazione è disponibile, con relativo vademecum per una corretta compilazione, alla pagina web http://www.regione.piemonte.it/cultura/cms/spettacolo/danza/contributi-e-modulistica.html

Si evidenzia infine che la rendicontazione va presentata entro un anno dalla data della determinazione di assegnazione del contributo sopra citata ovvero entro il 17 dicembre 2019.

Si comunica infine che avverso la determinazione dirigenziale sopra indicata è ammessa proposizione di ricorso giurisdizionale al Tribunale Amministrativo Regionale del Piemonte entro sessanta giorni ovvero ricorso straordinario al Capo dello Stato entro centoventi giorni dalla comunicazione o dalla piena conoscenza della stessa, ovvero l’azione innanzi al Giudice Ordinario per tutelare un diritto soggettivo, entro il termine di prescrizione del Codice Civile.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi