pasquale tafuri

Campano di origine, conclude una parte del suo percorso didattico in qualità di tersicoreo, sotto la guida di Tony Ferrante direttore del Teatro San Carlo di Napoli.

Accresce la sua passione artistica frequentando il corso di perfezionamento con Diploma presso il Teatro alla Scala di Milano, approfondendo competenza ed esperienza grazie ai lavori dei docenti e alla sua profonda determinazione, che gli permetterà di raccogliere particolari determinanti per la sua carriera artistica. Ancor prima di conseguire il diploma, viene ingaggiato come danzatore per ruoli di corpo di ballo e solistici di repertorio in chiave classica, neoclassica, di carattere e contemporanea.

Nel 2010, parallelamente al lavoro da danzatore, intraprende il percorso didattico ottenendo una borsa di studio per meriti artistici donata dal Ministero dei Beni culturali Francese per il Centre National de la Danse di Pantin-Paris, dove consegue il Diploma di Stato Professeur de danse classique “République Française”.

Nel corso di questo ricco percorso di studi approfondisce materie quali: processo tecnico musicale e psico motorio, anatomia, psico-pedagogia, orientamento didattico, ascolto musicale e psicanalisi.

Questo titolo gli consente di dare inizio alla sua nuova carriera di precettore didattico con esperienza e competenza, insegnando in diverse scuole di danza con indirizzo professionale e accademie, tra cui la scuola di formazione per le arti M.A.S. Music Art and Show di Milano e MoMa Studios 1 Milano.

Partecipa come esaminatore esterno per varie scuole e centri di formazione, collabora come docente di danza classica, sbarra a terra, passo a due e coreografie d’ensemble, insegna in occasione di masterclass, workshop e stage in ambito nazionale e viene invitato a prendere parte alla giuria di svariati Concorsi e Rassegne in tutta Italia.

In qualità di docente di tecnica classica, propedeutica e per gli aspetti psico-pedagogici della prima infanzia, collabora con il Maestro Ludmill Cakalli, dando vita a programmi di formazione per insegnanti di danza riconosciuti dal CONI.

Esperienza, motivazione e approfondimento tecnico, sono solo alcune delle peculiarità che descrivono il suo lavoro.

Tutti i partecipanti a Moncalvo in Danza (studenti, docenti, tutor e staff) devono presentarsi al check-in con la documentazione dell’esito di tampone antigienico o molecolare NEGATIVO eseguito entro le 72 ore precedenti all’arrivo in struttura.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi